Prestito auto preventivo: migliori preventivi, cosa guardare in un preventivo

Indice dei contenuti

Inutile girarci troppo intorno. Al giorno d’oggi possedere una macchina è una cosa decisamente fondamentale per fare qualsiasi cosa. Certo, non tutti possono andare in concessionaria e pagarla in un’unica soluzione. Ecco quindi che vengono in aiuto i prestiti auto per semplificare la vita a chi non ha una liquidità disponibile nell’immediato.

Preventivi per prestiti auto se ne trovano a bizzeffe soprattutto sul Web. Ma come fare a capire qual è il migliore tra questi. Una prima risposta la possiamo dare subito. Il miglior preventivo auto in assoluto non esiste. Ognuno di questi infatti sarà adatto alle proprie possibilità o preferenze.

Prestito auto preventivo: finanziaria o concessionario

La differenza tra il chiedere un finanziamento auto in concessionaria oppure ad una finanziaria è presto detta:

      • Finanziaria: le pratiche vengono sbrigate dal cliente ed accreditare sul suo conto;
      • Concessionaria: la pratica viene totalmente svolta dal rivenditore a parte ovviamente, la consegna dei documenti iniziali.

Vediamo quindi più nel dettaglio come funzionano queste due modalità di prestito auto.

Prestito auto in finanziaria

Questa procedura per il prestito auto andrà effettuata presso un istituto di credito ed ha il vantaggio di essere estremamente flessibile.

Il richiedente (compratore dell’auto) per ottenere il denaro avrà ovviamente la possibilità di scegliere tra l’istituto bancario che più lo aggrada.

Ci sarà una differenza sulla cifra massima richiedibile a seconda se di acquisterà una macchina usata oppure nuova. Nel primo caso infatti la cifra massima erogabile verrà indicata dai listini di valutazione Eurotax.

L’ eurotax altro non è che un listino usato da tutti gli operatori del settore auto per stabilire quale sia il reale valore di mercato di un’automobile usata.

Un’altra differenza sostanziale tra finanziaria e concessionaria risiede nel fatto che la durata del prestito è nettamente inferiore se erogato da un istituto di credito.

Il prestito inoltre non sarà finalizzato quindi lascia un altro vantaggio e cioè quello di lasciare piena scelta al richiedente di utilizzare la somma come meglio crede. Esiste però anche un contro. I tassi di interesse infatti sono in linea di massima più alti perché non esistono altre forme di garanzia per l’istituto di credito.

Prestito auto in concessionaria

Il prestito per auto in una concessionaria si distingue dal precedente perché si tratta a tutti gli effetti di un prestito finalizzato.

Il prestito finalizzato in pratica è legato all’acquisto di un bene, in questo caso un’auto, presso un esercizio convenzionato, ovvero la concessionaria. La somma di denaro richiesta viene liquidata dalla concessionaria, ovvero dall’esercente.

Il tasso di interesse di questo finanziamento è fisso. Nella maggior pare dei casi prevede un piano di ammortamento a rate costanti proposto dalla concessionaria a cui ci si appoggia. In linea di massima vanno da un minimo di 6 mesi a un massimo di 5 anni.

La concessionaria di automobili anche chiamata dealer, ha degli accordi con uno o più istituti di credito. Da qui la differenza sopra detta, in cui il richiedente ha meno spazio di manovra per scegliere il prestito che più si confà alle proprie esigenze.

Il lato estremamente positivo però sta nel fatto che a sbrigare tutte le pratiche saranno proprio le concessionarie.

Come funziona esattamente i prestiti in concessionaria

Entrando più nel dettaglio i finanziamenti auto in concessionaria funzionano così. Il prestito se tutto va bene, verrà approvato. A quel punto la società che eroga il denaro verserà la somma direttamente alla concessionaria con cui ha l’accordo. Si tratta a tutti gli effetti di un anticipo fatto per conto dell’acquirente della macchina.

Questo ovviamente come per qualsiasi prestito, si impegnerà a versare la somma anticipata direttamente alla concessionaria. La modalità di restituzione è ovviamente a rate con gli interessi e le eventuali spese pattuite in precedenza.

Il prestito auto in concessionaria può essere concesso solo ai maggiorenni che non risultino cattivi pagatori, che abbiano una situazione reddituale che permetta di aprire un prestito ed infine  che offrano le garanzie richieste dell’ente di credito.

Come trovare il preventivo auto migliore

Ecco quindi come trovare il miglior prestito auto adatto alle proprie esigenze. Le strade sono essenzialmente tre:

  • ricerca online;
  • recandosi presso una concessionaria;
  • recandosi presso una finanziaria.

Nel primo caso (ma non solo) è bene sapere una cosa. Le offerte in questo ambito cambiano spessissimo anche più volte nell’arco di un anno. Per questo motivo sarà utile effettuare più ricerche perché se ne ne effettua solamente una decidendo poi di acquistare l’auto un mese dopo, le carte in tavola potrebbero già essere cambiate.

Presso le concessionarie invece è consigliabile recarsi per due motivi. Il primo se di desidera snellire tutti l’iter burocratico per la richiesta del prestito. Il secondo se si sta cercando un prestito per una preci marca di automobile.

Infine presso le finanziarie meglio recarsi soprattutto se si hanno esigenze particolari e soprattutto, se si vuole avere più spazio di manovra con in soldi che verranno erogato dall’istituto di credito.  Facendosi aiutare da un professionista del settore inoltre, questo è il modo migliore per trovare il miglior preventivo auto sul mercato.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate