Prestiti acquisto auto tasso zero: migliori finanziamenti auto a tasso zero

Indice dei contenuti

Acquistare un’automobile può rivelarsi una decisione molto rilevante. Anche in una società di continua scoperta tecnologico in cui la scienza è in continuo divenire e si raggiungono, ogni anno, risultati sorprendenti in ogni campo, l’automobile riveste un ruolo cruciale. Seppure infatti, le vetture circolano per le strade di tutto il mondo da più di cento anni, non si può certo affermare che l’auto sia invecchiata col tempo. Al contrario, è uno di quei mezzi di trasporto che ha saputo sfidare il tempo opponendosi: anno dopo anno l’auto è sempre più nuova.

Sono infatti innumerevoli le modifiche, le migliorie e le nuove applicazioni che ha avuto l’automobile nel corso degli ultimi decenni, implementazioni estremamente contemporanee che sono state in grado di trasformarla fino a cambiarne l’essenza. L’auto, infatti, non è più un semplice mezzo di trasporto, come una volta, e quando un cliente l’acquista non è più soddisfatto dalle sole caratteristiche tecniche di guida e dalle possibilità di conduzione del mezzo, ma si aspetta di più. Le automobile, al giorno d’oggi, sono dei veri e propri computer di bordo, in grado di assistere il guidatore e, oltre a fornire un servizio di trasporto, accompagnano i passeggeri fornendo loro il massimo comfort e tutta la tecnologia di cui hanno bisogno. E’ quindi importante, oggi, che le macchine siano moderne: questo, infatti, permette al cliente, una volta che l’avrà acquistata e la utilizzerà, di risparmiare tempo, energie e…soldi. Una macchina moderna, infatti consuma molto meno, in tutti i sensi.

Se stai cercando di acquistare una macchina nuova ma non vuoi dover impegnare un’eccessiva liquidità per completare l’acquisto, e vuoi sapere come orientarti con i tassi di interesse, sei nel posto giusto. Scopriamo come acquistare una nuova vettura senza impegnare una grossa liquidità.

La migliore compagna per le tue avventure

La tua nuova automobile sarà la migliore compagna per le tue nuove avventure. Grazie a tutte le nuove funzionalità e alle possibilità offerte dalle vetture moderne, alla guida della tua nuova auto potrai spingerti dove non si è mai arrivati prima. E’ proprio in virtù di tutte queste novità, infatti, che le nuove automobili valgono l’acquisto: se infatti la loro funzione principale di trasporto merci e passeggeri è rimasta immutata, migliorandosi ulteriormente in comfort e comodità, sono state aggiunte tantissime possibilità grazie all’avanzamento tecnologico e alla scoperta di nuove tecniche che hanno permesso alle case produttrici, da una parte, di abbassare i consumi puntando verso un futuro sempre più sostenibile, e dall’altra parte di aumentare il comparto tecnologico che ha permesso di offrire un’esperienza di guida completamente nuova.

Ma l’automobile, al giorno d’oggi, è indispensabile anche al di là della tecnologia che può offrire. E’ infatti impensabile, per chi lavora o studia lontano da casa, potersi muovere e raggiungere i propri obbiettivi senza avere a disposizione un’auto. L’automobile rende infatti indipendenti, e permette a chiunque la possieda di spostarsi con velocità, efficacia e autonomia all’interno del proprio territorio, compiendo anche percorsi che al contrario non potrebbero essere battuti con lo stesso ritmo, la stessa velocità.

L’auto è solo per chi non è organizzato?

Ma è vero che l’automobile è il mezzo perfetto per chi non sa organizzarsi per tempo gli spostamenti? No, non esattamente. E’comunque vero che in alcune città, soprattutto nelle realtà cittadine con grandi centri urbani o densamente popolate, sono presenti i trasporti pubblici, che sono radicalmente differenti e diversamente organizzati rispetto ai trasporti pubblici presenti nei piccoli centri abitati.

I trasporti pubblici nelle metropoli o nelle principali città, infatti, sono gestiti e progettati in modo tale da assicurare validi tracciati e percorsi per tutti i cittadini, indipendentemente dalla zona in cui abitano.

Per chi abita in queste grandi città, quindi, è possibile, per alcune necessità, non dover possedere un’automobile e non doversi servire dell’utilizzo di una vettura. Nelle città densamente popolate o con un grande centro urbano, infatti, è centrale e cruciale la presenza di mobilità alternative all’automobile, per poter evitare la costante congestione del traffico e uno smog eccessivo, con conseguente peggioramento della qualità della vita. I mezzi pubblici fungono quindi da sostegno alla vita cittadina, e grande alla massiccia presenza e al loro costante supporto spalmato su tutta la giornata, diventano affidabili e insostituibili.
I mezzi di trasporto nelle grandi città sono infatti numerosi: sono presenti tram storici e nuovi, autobus classici o ecologici, metropolitane guidate o automatiche, e i treni interni che collegano diversi quartieri e permettono di correre da un’estremo all’altro della città in poco tempo. Grazie alla grande quantità di questi mezzi ma soprattutto alla loro distribuzione estremamente capillare, che raggiunge ogni angolo della città con affidabilità e puntualità, si può affermare che non è necessaria un’automobile per potersi recare al lavoro o a un appuntamento, in special modo se non si ha un nucleo famigliare numeroso e si convive con soggetti indipendenti.

Un’automobile è però necessaria all’interno di contesti di provincia, periferici o nei piccoli centri urbani, dove i trasporti pubblici, se presenti, non assicurano un volume e un’assiduità tali da essere affidabili e in grado di assicurare mobilità e puntualità su tutto il territorio.

Come acquistare un’auto: trucchi e consigli per spendere meno

Per acquistare un’auto bisogna ovviamente fare fede al proprio budget e alla propria disponibilità economica. E’ quindi molto importante capire inizialmente se si può effettuare un acquisto diretto e immediato, acquistando la vettura utilizzando la propria liquidità e i proprio risparmi, e quindi diventando immediatamente proprietari dell’auto a tutti gli effetti, senza essere debitori, al momento della firma del contratto.

Nel caso invece non si possa acquistare un’auto utilizzando direttamente la propria liquidità, esistono comunque diversi metodi per completare l’acquisto e per ovviare la mancanza di sufficiente denaro nell’immediato.
Se si è infatti lavoratori e si percepisce uno stipendio fisso, esistono diverse soluzione. Anche per chi lavora, infatti, in questo periodo di crisi e difficoltà economica è molto diffusa la mancanza di liquidità nel momento in cui ci si approccia ad acquistare beni o servizi di primaria importanza come può appunto essere un’automobile.

Se manca liquidità ma l’automobile è una priorità, si può quindi procedere all’acquisto tramite un finanziamento.

Il finanziamento: tassi ed agevolazioni

Il finanziamento negli ultimi anni è uno dei metodi di acquisto più utilizzati nel settore automobilistico, anche da chi dispone di una buona liquidità. A prescindere, infatti, per mezzo del finanziamento o prestito bancario è possibile dilazionare il pagamento del bene o del servizio nel tempo, e questa può essere una strada molto interessante anche nel momento in cui l’acquirente sta trattando una vettura di lusso o che comunque per lui ha un costo elevato, in relazione alle sue possibilità economiche.

Esistono diverse tipologie di finanziamento, ed ognuna differisce dalle altre per alcune precise caratteristiche. Per poter scegliere la migliore, ovviamente, sarà necessario comprendere appieno le proprie necessità e le tempistiche che si hanno a disposizione per compiere l’acquisto e dunque concludere le trattative. Uno dei finanziamenti che più è utilizzato in questo periodo storico è senza dubbio il prestito presso la concessionaria.

Questa tipologia di finanziamento permette di ottenere la vettura desiderata in tempi relativamente brevi e con condizioni favorevoli rispetto ad altre tipologie di finanziamento. Il prestito presso la concessionaria è infatti un finanziamento finalizzato: la concessionaria, dopo aver venduto l’auto tramite finanziamento, viene rimborsata direttamente da un istituto bancario con cui ha una convenzione. Questo permette alla concessionaria di rientrare subito dall’investimento. Il cliente non riceverà quindi la liquidità direttamente sul suo conto corrente, ma sarà la banca a risarcire nell’immediato il punto vendita. Il finanziamento aperto sarà quindi direttamente e a filo diretto con la banca, con la quale si è sottoscritto il contratto finalizzato vantaggioso: questo tipo di prestito permette infatti di ottenere liquidità con i tassi di interesse fissi, e che quindi non fluttuano e variano nel tempo. Nel prestito personale che si contrae direttamente in banca, i tassi di interesse TAN e TAEG sono infatti variabili, tanto che la somma che si dovrà versare per rientrare dal debito, al momento della firma del contratto, sarà solamente indicativa.

Il prestito presso concessionaria è dunque la via migliore per poter sfruttare i tassi di interesse TAN e TAEG più convenienti sul mercato, e per non vederli salire alle stelle durante la durata del sistema rateale di rientro dal prestito, essendo infatti bloccati. Il finanziamento, in questo modo, potrà essere una valida alternativa all’acquisto classico dell’automobile, e un’opportunità anche per chi disporrebbe già della cifra liquida per completare l’acquisto sul suo conto corrente.