Finanziamento auto con mutuo in corso

2620
finanziamento-auto-mutuo-in-corso

Indice dei contenuti

La domanda a cui vogliamo dar risposta è molto semplice.

È possibile richiedere un finanziamento con un mutuo in corso?

Facendo un semplice esempio. Si deve acquistare un’automobile ma già per qualche motivo, è già stato sottoscritto un mutuo. In questo caso ed in altri per fortuna le soluzioni per avere dei soldi per l’auto nuova ci sono eccome. Vediamo insieme tutte le opzioni possibili.

Mutuo in corso e finanziamento auto

Alla domanda si può rispondere subito in maniera affermativa. Ma ora bisogna vedere cosa bisogna esattamente fare in queste situazioni.

Bisognerà in primi luogo capire se sussistono determinati requisiti per accedere sia al mutuo che al prestito auto.

Un’altra possibilità è quella di unificare entrambe attraverso il consolidamento debiti, pagando un’unica rata di importo inferiore rispetto alla somma di entrambe e richiedere ulteriore liquidità.

Può anche capitare di avere un mutuo in corso già da parecchio tempo e avere necessità di richiedere un finanziamento auto. Per capire se è possibile procedere in questo caso per richiedere ulteriore liquidità bisognerà valutare il proprio reddito e l’incidenza della rata del mutuo.

Quindi se lo stato di indebitamento non è troppo alto sarà possibile aggiungere un’altra rata ammesso che questa non incida sulla possibilità di rimborso. Al contempo ovviamente, il richiedente si deve poter permettere di sostentare se stesso e famigliari.

Cosa fanno le banche con un finanziamento auto con mutuo in corso

In linea di massima, ma non è una regola fissa, le banche non concedono finanziamenti che, se sommati al mutuo preesistente, superano il 40% dell’importo netto percepito dal richiedente. Questo importo verrà determinato dalla busta paga (o più di una) di quest’ultimo.

Ovviamente il discorso cambia se si è lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato. In quel caso richiedere un finanziamento auto potrebbe essere praticamente impossibile per il semplice fatto che le banche concedono prestiti della durata almeno pari a quella del contratto del richiedente.

Gli istituti di credito valutano quindi:

  • capacità di rimborso del richiedente;
  • storia creditizia del richiedente.

Ciò significa che non è sufficiente solamente essere in grado di sostenere le rate, è anche necessario non essere diventati nel frattempo dei cattivi pagatori, quindi di aver pagato senza ritardi tutte le rate precedenti.

Queste cose infatti incidono in maniera decisamente importante nella possibilità di ottenere un finanziamento auto oltre al mutuo.

Mutuo e cessione del quinto

In questa categoria troviamo la situazione indubbiamente più semplice. Vista la sicurezza che sa questo genere di rimborso, erogato direttamente dal datore di lavoro, gli istituti di credito e le banche sono ben propense a concedere altri tipi di finanziamento e in generale, non sono necessarie ulteriori garanzie.

Questo discorso vale anche per la cessione del quinto della pensione.

Infine è bene sottolineare che la cessione del quinto non può superare il 20% dell’importo netto dello stipendio o della pensione (da qui cessione del quinti). Questo tipo di finanziamento quindi rappresenta la soluzione più sicura e sostenibile per il cliente.

Consolidamento debiti con mutuo in corso

Come si può ben vedere le soluzioni disponibili sono parecchie, ed ognuna di queste si adatta perfettamente ad ogni genere di situazione del richiedente. In questo il consolidamento dei debiti non fa eccezione.

Questa soluzione in primis è particolarmente utile anche dai cattivi pagatori perché potranno richiederla senza particolari problemi. Si ha anche una sola rata a tasso fisso da pagare e l’importo della rata mensile è assolutamente sostenibile.

Il consolidamento dei debiti consente anche si richiedere ulteriore liquidità e la polizza assicurativa permetterò anche una tutela a tutto tondo per gli eredi ed il rimborso.

Infine, cosa non da poco, consentirà di estinguere in anticipo tutti i finanziamenti in corso, risparmiando anche sugli interessi dovuti.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO: Offerta non relativa alle eventuali finanziarie e/o banche citate nell'articolo ma trattasi di affiliazione pubblicitaria

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate